www.traditio.net

Il sito italiano che abita in Scozia

Amanda traditio

In Association with Amazon.co.uk

Visita la pagina completa sulla Scozia

IL KILT, I TARTANS E I CLANS

banda di pipersCognomi come Mac Donald, Campbell, Mackintosh, Mac Lean, Mackenzie, Mac Gregor, Macbeth, Cameron, Ross, ecc, rivelano la discendenza di una persona dai capostipiti di un determinato Clan (famiglia). Ogni Clan ha un Tartan (sarebbe il particolare e personale disegno scozzese, appunto diverso per ogni Clan, famiglia), registrato ed ufficiale, solitamente in due o tre versioni: il tartan per il kilt da giorno, quello da campagna, ecc.
Nella Gran Bretagna del XVIII secolo erano popolari quanto lo e' oggi l'IRA... I loro kilt, i tartan e le cornamuse erano irrimediabilmente collegati dall'opinione pubblica agli attacchi giacobiti all'autorita' Hannoveriana del 1715, 1719 e 1745 e, nel 1746 vennero messi al bando, addirittura "pena la morte", fino al 1782.
Sir Walter Scott e il successo dei suoi romanzi risveglio' la simpatia del pubblico e dell'aristocrazia nei riguardi del cosiddetto "tartanismo".
La visita di Re Giorgio IV a Edimburgo nel 1822, "diretta" proprio da Sir Walter Scott (deciso a dare un tocco altamente fantastico all'avvenimento) fu decisiva: Scott porto' a Edimburgo decine di capi clan minori delle Highlands, ognuno col suo seguito agghindato in tartan, e li mise in bella mostra nei cortei.

Vedi piu' in basso l'immagine piu' grande

Il vero colpo decisivo tuttavia risale al 1858, quando la Regina Vittoria e il principe Alberto comprarono il castello di Balmoral come residenza estiva e l'arredarono usando tartan "Balmoral" creato appositamente (da Alberto). Dopo di che la mania inglese per la Scozia delle Highlands non conobbe piu' limiti.

ALCUNI DEI TARTAN SCOZZESI - SOME SCOTTISH TARTANS


Homepage
Cucina, marchi, prodotti rari
Prodotti e formaggi DOP
Vini DOC
Vini DOCG
Prodotti IGP
Prodotti IGT/SGT
Prodotti biologici e marchi
Formaggi
Ricette
Ricette classiche scelte e loro origine
Panettone
Risotto alla milanese
Carbonara
Bucatini alla Matriciana
Piadina
Pizza
Baccala' alla vicentina
Ricette per bambini
Vini, liquori, aceti
Fiabe, conte, filastrocche
Turismo
Artigianato
Lingue, dialetti
Galateo
Arte, Musica, Storia, Fotografia
Mandaci un tuo ricordo
Vota i sondaggi
Regolamento e links importanti
Opinioni: progresso e tradizione
Motori di ricerca
Proponi un sito

ACQUISTI ON-LINE

Libri, softwares, giocattoli, musica, films da AMAZON.CO.UK.
Dalla Gran Bretagna a casa tua.
In Association with Amazon.co.uk

In fondo sarebbe bello se anche noi potessimo avere una identita' cosi' identificabile come quella dei clans scozzesi.
C'e' anche il lato negativo, pero': ancora oggi i Campbell e i Mac Donald non si risparmiano frecciate e rancori per qualcosa accaduto centinaia di anni fa.
Se decidete di venire in Scozia, ricordate di non fare MAI una grande gaffe: confondere il termine "Scozzese" con "Inglese", o dire "Inghilterra" quando intendete "Scozia": c'e' ancora risentimento per il tentativo di annientamento degli Scozzesi da parte degli Inglesi.
Fino a pochi anni fa a Inverness c'era un bar dove era vietato l'ingresso agli Inglesi....

In Scozia nessuno oserebbe usare il tartan altrui e se proprio non ne avesse uno potrebbe usare uno di quelli definiti "liberi" oppure, molto piu' caro, crearne uno personale e registrarlo presso la Scottish Tartan Society.
A Comrie esiste il "Museo del tartan" dove si conserva il registro di tutti i tartan e ve ne possono ammirare oltre 400.
Ad ogni clan corrisponde un tartan, ma anche un motto distintivo: per esempio il clan dei Mac Donald di Clanranald ha un tartan molto elegante e il loro motto e' un vero urlo di guerra: "Contro chi osa"; il tartan dei Chattan, di color senape e il motto e' "Non toccate un gatto se non col guanto".

After all, it would be nice to be easily able to know our roots and our identity so lasting like the Scottish can do, with the Scottish Clans.
There is even a negative side: still now the Campbells and the Mac Donalds are not saving thrusts one to each other for something happened hundreds of years ago.
If you decide to come to Scotland, anyway, remember not to do the following GAFFE: confuse the term English with the term Scottish and vice-versa or to say England when you need to say Scotland. Unfortunately there is still resentment for the fact that in the past the English tried to annhilate the Scots.
Until a few years ago in Inverness a pub exposed the warning that "English are not welcome".

In Scotland nobody would dare to wear somebody else's tartan and if, actually, without one, it is possible to choose between the so called "free tartans", otherwise he could, spending some money, create a personal new one and register it at the Scottish Tartan Society.
In Comrie in the "Tartans' Museum" is the registry of all the existing tartans and it is possible to see 400 different ones.
Each clan has its own tartan, and even a distinctiv Motto. For example the clan of the Mac Donald di Clanranald has a really elegant and their Motto is a real war cry: "Against who dares"; the Chattan's tartan is in mustard color and their Motto is "Do not handle a cat without gloves".

banner per lo speciale whisky
tartan scozzesi
turismo in scozia

MOTTI DI ALCUNI CLAN SCOZZESI
SOME CLANS' MOTTOS

Barclay: "Aut agere aut mori" (O agire o morire) (Either action or death)
Campbell: "Ne obliviscaris" (Non dimenticate) (Forget not)
Davidson: "Sapienter si sincere" (Sapientemente se sinceramente) (Wisely if sincerely)
Duncan: "Disce pati" (Impara a soffrire) (Learn to suffer)
Hay: "Serva jugum" (Tieni il giogo) (Keep the yoke)
Keith: "Veritas vincit" (La verita' vince) (Truth conquers)
Livingstone: "Si je puis" (Se posso) (If I can)
Mac Donald: "Per mare per terras" (Per mare e per terra) (By sea and by land)
Mac Donald of Clanranald: "My hope is constant in thee" (La mia speranza e' constante in te)
Mac Gregor: " 'S rioghal mo dhream" (Reale e' la mia razza, in gaelico) (Royal is my race)
Mackinnon: "Audentes fortuna juvat" (La fortuna aiuta gli audaci) (Fortune assists the daring)

COGNOMI TIPICAMENTE SCOZZESI
SOME TIPICALLY SCOTTISH SURNAMES

Anderson, Armstrong, Balmoral, Barclay, Brodie, Bruce, Buchanan, Cameron, Campbell, Chisholm, Chattan, Cumming, Cunningham, Davidson, Douglas, Drummond, Duncan, Elliot, Fergus(s)son, Forbes, Fraser, Gordon, Grant, Hamilton, Hay, Henderson (or Mackendrick), Innes, Johnston, Keith, Kennedy, Kerr, Lamont, Lindsay, Livingstone, Logan, Macalister, Macalpine, Macarthur, Macaulay, Macbean, Maccallum, Maccoll, Mac Donald, Mac Donnell, Mac Dougall, Macduff, Macfarlane, Macfie, Macgillivray, Mac Gregor, Macinnes, Macintyre, Maciver, Mackay, Mackenzie, Mackinnon, Mackintosh, Maclachlan, Maclaren, Maclean, MacLeod, Macmillan, Macpherson, Macqueen, Macrae, Matheson, Maxwell, Menzies, Montgomery, Morrison, Munro, Murray, Napier, Ogilvie, Ramsay, Robertson, Rose, Ross, Scott,Shaw, Sinclair, Stewart, Sutherland, Wallace

http://www.hector-russell.com/
http://www.geocities.com/feilidhbeagkiltmakers/
http://www.geocities.com/feilidhbeagkiltmakers/tartan.htm
http://www.thefrasers.com/nessie/news/nesspapr051802.html

D. Chisholm & Sons Ltd Kilts & highland dress wear

http://www.kilts.co.uk/servlet/shop/Kilts?shop=50274